Su Tempiesu Pozzo Sacro - Su tempiesu la Fonte Sacra

Vai ai contenuti
Fonte sacra di Su Tempiesu


Un monumento unico della grande civiltà nuragica
 
Oltre 3000 anni di storia immersi in una natura selvaggia che dai monti guarda verso il mare.


Social
  La Storia
Scoperto nel 1953 dalla famiglia Sanna proprietaria del terreno, la fonte sacra rappresenta uno degli esempi più raffinati di architettura religiosa, della civiltà nuragica, dedicata al culto delle acque.
 
Datata tra l’XI e IX sec. a.C.  la fonte venne ricoperta da una frana che l’ha custodita fino alla scoperta.
 
Rappresenta l’unico esempio tra fonti e pozzi sacri ad aver conservato una copertura.
 
La sua scoperta ha contribuito ad approfondire gli studi su questo genere di monumenti.
 
Oggetto di ulteriori scavi e restauro tra il 1981 e il 1986, si conserva ancora perfettamente funzionante, con le sue acque, che limpidissime, continuano il loro percorso millenario verso la vallata sottostante.
 
Perfettamente allineato a nord-est il giorno del solstizio d’estate il sole illumina il monumento, e ancora oggi, si ricrea quella magia che i grandi architetti nuragici avevano progettato per rendere il luogo suggestivo agli occhi dei pellegrini che numerosi giungevano in questo luogo per chiedere grazie e omaggiare la/le divinità dell’acqua.
Torna ai contenuti